Dodgeball

CHE COS’È IL DODGEBALL?

Il Dodgeball (“palla schivata”) nasce in America come evoluzione della palla prigioniera.

Il campo di gioco è delle dimensioni di un campo da pallavolo: 9m x 18m.

Si gioca con 5 palloni contemporaneamente.

I “fondamentali” di questo sport sono: lanciareafferrare, schivare, deviare.

 

UN GIOCO COMPLETO

Il Dodgeball è un gioco:

  • semplice: poche regole garantiscono divertimento sin dalla prima lezione;
  • completo: migliora gli schemi motori e sviluppa tutte le capacità coordinative speciali;
  • creativo: ogni bambino esegue, interpreta, modifica il gesto del lancio a modo proprio;
  • di gruppo e del singolo: l’utilizzo di più palloni dà spazio al singolo e valorizza la squadra;
  • «unisex»: maschi e femmine giocano insieme e la differenza di genere non è determinante;
  • non discriminante: anche i “più bravi”, vengono eliminati da quelli che lo sono meno;
  • per tutti: nessuno è escluso dal Dodgeball, grandi e piccoli accomunati da una sola passione.

 

BENEFICI DEL DODGEBALL

Nel Dodgeball si vanno a creare e migliorare numerosi schemi motori di base:

  • correre;
  • saltare;
  • lanciare;
  • afferrare;
  • attaccare;
  • difendere.

 

Inoltre consente di sviluppare tutte le capacità coordinative speciali:

  • accoppiamento/combinazione dei movimenti;
  • coordinazione oculo-manuale;
  • differenziazione;
  • equilibrio;
  • orientamento;
  • ritmo;
  • reazione;
  • trasformazione.

 

10 SEMPLICI REGOLE

Di seguito sono riportate 10 semplici regole che riassumono le basi del Dodgeball.

Le parole in corsivo fanno riferimento ad un glossario, riportato a piè di pagina.

  1. Il campo da Dodgeball è delle stesse dimensioni di un campo da Pallavolo;
  2. Il Dodgeball è principalmente uno sport auto-arbitrato e giocato seguendo le regole d’onore (Spirit of the Game). Durante le partite di Coppa, ci sono 4 arbitri (presi a rotazione dalle squadre partecipanti);
  3. Si gioca con 5 palle, poste equidistanti sulla linea centrale.
  4. Sei eliminato se:
    • Calpesti o superi la linea centrale o una delle laterali;
    • Vieni colpito da una palla viva lanciata che successivamente tocca un oggetto morto;
    • La palla viva che hai lanciato viene catturata da un avversario;
  5. Se una palla viva lanciata tocca terra, le pareti, altre palle o altri oggetti prima di colpire l’avversario, viene considerata una palla morta e non può eliminare nessun giocatore;
  6. Puoi deviare una palla lanciata da un avversario, utilizzando una palla di cui sei in possesso. Tuttavia, se lasci cadere la palla utilizzata per deviare quella lanciata, o se non riesci a fare una deviazione pulita (vieni comunque colpito dalla palla deviata), sei eliminato;
  7. Se vieni eliminato, vai a formare una riga lateralmente al campo rispettando l’ordine d’uscita (immagina che si tratti di una linea di “resurrezione”). Se un tuo compagno di squadra cattura una palla, il giocatore all’inizio della linea di “resurrezione” della tua squadra torna in gioco;
  8. Puoi tenere una palla solo per 10 secondi, oltre diventerà una palla morta. Le palle morte vanno fatte immediatamente rotolare in direzione del campo avversario;
  9. Se durante il gioco rimane 1 solo giocatore per lato, si hanno 10 secondi per colpire l’avversario; se questo non si verifica, si passa in modalità “Showdown”. Il gioco viene fermato, ogni giocatore riceve due palle e le restanti due sono poste sulla linea centrale. Ora si gioca con le stesse regole, ma la linea centrale non esiste più: ogni giocatore si può muovere liberamente per il campo, anche in quella che prima era considerata la metà campo avversaria;
  10. Divertitevi, datevi il cinque, fate amicizia, scatenatevi!

 

GLOSSARIO

  • Palla viva: una palla che viene lanciata e non colpisce nulla prima di colpire un giocatore.
  • Palla morta: una palla che colpisce un oggetto, una superficie, o un compagno di squadra prima che colpisca il giocatore.
Copyright © 2018 Sporting Milano Tutti i diritti sono riservati - Creato da: Salas